Abilità gestionali Al raggiungimento della missione e visione

Capacità di gestione Quando si raggiunge la missione e la visione delle organizzazioni, l’uso delle capacità manageriali è un importante strumento di leadership. La necessità di tali competenze nelle organizzazioni dinamiche richiede efficienza ed efficacia. Le società e le organizzazioni democratiche dovrebbero avere competenze ibride nella gestione dei loro affari. Nessuna organizzazione può avere la leadership “giusta” nel posto giusto senza le giuste capacità gestionali.

In altre parole, provoca gravi lesioni alle organizzazioni quando vengono contrattate senza le prestazioni previste corrispondenti. Le prestazioni basate sulle capacità di gestione sono una definizione vitale per la leadership nel coordinamento della strategia e degli obiettivi per l’erogazione del servizio. Pertanto, il governo societario implica strategia, gestione e rilascio efficiente del prodotto. Tutto ciò richiede metodi di gestione di pianificazione, organizzazione, gestione, controllo, ecc. Di tutte le risorse.

Questo documento tenta di acquisire competenze nel controllo dei raggi X che forniscono gli strumenti necessari per la leadership in democrazia. Poiché le organizzazioni ad alte prestazioni sono identificate con leader che danno loro grandi punti di forza, sono quindi caratterizzate da leader “carismatici” e “trasformativi” basati sulla loro visione e strategia. Diverse situazioni nigeriane sono state mostrate al fine di mostrare qualità e stili di leadership, nonché l’essenza degli imperativi di leadership nella democrazia. Tuttavia, la fattibilità della democrazia in Nigeria e la sua desiderabilità nella leadership organizzativa hanno continuato a sollevare importanti domande sulle capacità di governance.

Pianificazione per i dirigenti. Il compito principale di tutti i dirigenti a tutti i livelli e a tutti i tipi di imprese è progettare e mantenere un ambiente in grado di raggiungere gli obiettivi e gli obiettivi organizzativi, nonché fornire servizi soddisfacenti al cliente. Tradizionalmente, la gestione ha quattro funzioni principali: (i) Pianificazione per tutte le attività. (ii) L’organizzazione dei compiti e del lavoro è distribuita tra il personale e gli altri. (iii) gestione delle persone (pianificazione, organizzazione, controllo, comunicazione e lavoro di squadra) e (iv) controllo (standard di prestazione).

La teoria della gestione aiuta a fornire un mezzo per classificare le conoscenze di gestione pertinenti e pertinenti. Descrive inoltre i principi per la risoluzione dei problemi gestionali, come le linee guida per la delega dell’autorità: delega dei risultati previsti; coincidenza di potere e responsabilità e unità di comando. Per rendere la pianificazione della gestione un compito globale, la teoria deve rivelare che il processo decisionale deve essere correlato agli obiettivi fissati, deve essere preso alla luce dell’ambiente previsto in cui la decisione opererà e dovrebbe includere un’analisi adeguata delle alternative.

Si spera che esplorando i vari approcci descritti, i manager valuteranno meglio la gestione e svilupperanno le competenze necessarie per una gestione efficace. Va anche sottolineato che nessuna teoria o tecnica di gestione può essere considerata affidabile per risolvere un particolare problema.

Molto spesso, i manager visionari non si basano esclusivamente sulla classificazione tradizionale delle funzioni manageriali per la pianificazione, l’organizzazione, il coordinamento e il controllo. Al contrario, partecipano a molte altre piattaforme, che includono, ma non sono limitate a: Pianificazione e definizione delle priorità: le attività di pianificazione, senza dubbio, includono la decisione su ciò che deve essere fatto, le competenze specifiche delle persone necessarie per questo e come strutturare il team e condividere le attività con i risultati previsti. Tuttavia, va sottolineato che le principali attività di pianificazione sono: definizione degli obiettivi, analisi delle attività, previsioni, pianificazione, allocazione delle risorse, procedure di pianificazione, definizione di obiettivi e standard e presa di decisioni sulle procedure di monitoraggio.

D’altra parte, definire le priorità spesso significa decidere sull’importanza dei lavori e su come svolgerli. Questo, tuttavia, può essere fatto compilando un elenco di progetti da completare. È necessario decidere se i progetti sono significativi per le attività dell’organizzazione, importanti e urgenti. Pertanto, il manager deve scoprire quanto tempo è disponibile per il lavoro e adattare varie attività al tempo disponibile dell’organizzazione.